Proprio come sembra, il pavimento pelvico agisce come il "pavimento" della zona pelvica. Si estende dall'osso pubico nella parte anteriore fino all'osso sacro nella parte posteriore. È composto da diversi muscoli e da tessuti connettivi che agiscono per sostenere le funzioni dei sistemi riproduttivo, urinario e digestivo. Insieme, i muscoli formano un diaframma o "fascia" sotto il bacino.

Il pavimento pelvico ha due funzioni: chiusura e sostegno. In primo luogo, la funzione di chiusura è importante sia per la continenza che per la salute sessuale. Questa funzione permette all'uretra e all'ano di chiudersi e aprirsi come necessario per andare in bagno al momento opportuno. Permette anche alla vagina di restringersi o allargarsi come necessario per il rapporto sessuale o per l'inserimento di un tampone.

La seconda funzione è fornire supporto al contenuto addominale e agli organi pelvici. Il pavimento pelvico ha un ruolo importante nel mantenere la pressione intra-addominale appropriata. Nel corpo femminile, gli organi pelvici includono la vescica, l'intestino, l'utero e la cervice. Senza il sostegno del pavimento pelvico, questi organi sarebbero instabili all'interno della pelvi. Il pavimento pelvico previene condizioni come il prolasso uterino, il cistocele e il rettocele. Il prolasso uterino si verifica quando l'utero scende nella vagina. Il cistocele si riferisce all'indebolimento della parete tra la vescica e la vagina, mentre il rettocele si riferisce all'indebolimento della parete tra la vagina e il retto. Il prolasso uterino, il cistocele e il rettocele possono causare gravi disfunzioni dei sistemi riproduttivo, urinario e digestivo, per non parlare del dolore e del disagio significativi.

C'è un certo dibattito su quali muscoli del pavimento pelvico siano considerati superficiali e quali profondi. Tuttavia, c'è un certo consenso sul fatto che il pavimento pelvico superficiale è composto da tre muscoli chiamati sfintere anale esterno, corpo perineale e muscolo puboperineale, mentre il pavimento pelvico profondo è composto dai muscoli pubococcigeo, ileococcigeo, coccigeo e puborettale1 . I muscoli del pavimento pelvico si sovrappongono un po' nella funzione, ma in generale, i muscoli profondi servono più per sostenere, mentre i muscoli superficiali servono più per chiudere e aprire. Poiché gli strati del pavimento svolgono funzioni diverse, è importante che entrambi gli strati siano forti.

Sempre più ricerche indicano l'importanza di un pavimento pelvico forte per mantenere la salute generale. In primo luogo, la funzione del pavimento pelvico è stata collegata a una minore incidenza del dolore lombare2. Anche se può essere sorprendente che il pavimento pelvico abbia un effetto sul mal di schiena, le due parti del corpo in realtà lavorano insieme. Per capirlo, pensate al tronco come a un contenitore con il pavimento pelvico che funge da "pavimento" del contenitore. Il diaframma agisce come il tetto, mentre i muscoli addominali e della schiena agiscono come le pareti del contenitore. Le pareti, il pavimento e il tetto lavorano tutti insieme per mantenere l'integrità strutturale del contenitore. Se una singola parete è indebolita, l'integrità dell'intero contenitore può essere compromessa quando la pressione all'interno aumenta. Questo accade quando un individuo tossisce, starnutisce, ride e si solleva, per esempio. Una volta che la struttura è compromessa, il mal di schiena può essere il risultato dell'instabilità del tronco.

Continuando con l'analogia del contenitore, la debolezza del pavimento pelvico può causare due gravi problemi di salute: incontinenza e prolasso. Il prolasso, come discusso in precedenza, si verifica quando un organo della cavità pelvica sporge attraverso la cavità vaginale. L'incontinenza si riferisce all'incapacità di controllare volontariamente l'intestino e/o la vescica. Se un individuo ha uno scarso controllo o un danno ai muscoli del pavimento pelvico, è ad alto rischio di sviluppare incontinenza. Avere un pavimento pelvico forte ridurrà il rischio di sviluppare prolasso e incontinenza.

Inoltre, da un punto di vista preventivo, si è scoperto che migliorare la forza del pavimento pelvico prima degli interventi chirurgici pelvici, come la prostatectomia, produce una migliore funzione pelvica durante il recupero dall'intervento3. Lo stesso vale per l'allenamento del pavimento pelvico durante la gravidanza per mantenere la funzione del pavimento pelvico dopo il parto4. Gli studi hanno anche dimostrato che un pavimento pelvico forte diminuisce il rischio di disfunzioni sessuali in coloro che hanno partorito5. Con tutti i grandi benefici della forza del pavimento pelvico, ha certamente senso incorporare qualche minuto di esercizi del pavimento pelvico nella vostra giornata
!

 

Per saperne di più:

 

Riferimenti :

  1. Herschorn S. Anatomia del pavimento pelvico femminile: il pavimento pelvico, le strutture di supporto e gli organi pelvici. Rev Urol. 2004;6 Suppl 5(3):S2-S10. doi:10.1016/j.gtc.2008.06.003.PELVIC.
  2. Arab AM, Behbahani RB, Lorestani L, Azari A. Valutazione della funzione dei muscoli del pavimento pelvico in donne con e senza dolore lombare utilizzando l'ecografia transaddominale. Man Ther. 2010;15(3):235-239. doi:10.1016/J.MATH.2009.12.005.
  3. Singh F, Newton RU, Baker MK, et al. Fattibilità dell'esercizio prechirurgico in uomini con cancro alla prostata sottoposti a prostatectomia. Integr Cancer Ther. 2017;16(3):290-299. doi:10.1177/1534735416666373.
  4. Mørkved S, Bø K, Schei B, Salvesen KÅ. Allenamento dei muscoli del pavimento pelvico durante la gravidanza per prevenire l'incontinenza urinaria: uno studio controllato randomizzato in cieco. Obstet Gynecol. 2003;101(2):313-319. doi:https://doi.org/10.1016/S0029-7844(02)02711-4.
  5. Ozdemir FC, Pehlivan E, Melekoglu R. La forza dei muscoli del pavimento pelvico delle donne che consultano gli ambulatori di ginecologia e la sua correlazione con la disfunzione sessuale: Uno studio trasversale. Pakistan J Med Sci. 2017;33(4):854-859. doi:10.12669/pjms.334.12250.